Rivoluzione Immobiliare di Giuseppe Gatti

Sharing is caring!

Rivoluzione Immobiliare di Giuseppe Gatti

Autore: Giuseppe Gatti

Editore: Mondadori

Disponibile su Amazon

Prosegue il viaggio all’interno della mentalità finanziaria, questa volta sono voluto entrare nello specifico di un personaggio che seguo da diverso tempo, sia sui social sia su youtube. 

Giuseppe Gatti è probabilmente il più famoso investitore immobiliare della rete. I suoi video, su come investire sugli immobili, hanno un grande seguito su Youtube. Io stesso sono rimasto molto stupito di come l’investitore coinvolge il pubblico all’interno delle trattative, degli atti notarili, delle ristrutturazioni e di tutte le operazioni che un buon investitore immobiliare deve saper portare avanti. 

La mia curiosità era legata ad alcune domande che mi assillavano la mente. E devo dire che in questo libro l’autore ha risposto in maniera esauriente a numerosi dubbi.

Chi mi segue conosce i libri che ho recensito, di recente è toccato a Padre Ricco Padre Povero ed i Quadranti del Cashflow di Kiyosaki, I Segreti della Mente Milionaria di Eker e I Soldi fanno la Felicità del nostro Alfione Bardolla. In tutti questi Best Seller gli investimenti immobiliari sono segnalati come parte importante di chi vuol raggiungere la Libertà Finanziaria. Questa è stata la principale motivazione che mi ha spinto ad approfondire l’argomento, e Giuseppe Gatti e il suo Rivoluzione Immobiliare è il testo perfetto, e soprattutto attuale(Marzo 2018), per approfondire la materia. 

Diciamo subito che Gatti sconsiglia, anzi proibisce, di gettarsi in investimenti immobiliari senza soldi o perlomeno senza copertura finanziaria. In tanti parlano di arricchirsi anche senza soldi con operazioni a parole semplici che in realtà sono quasi impossibili. 

Le tecniche su cui volevo mettere il focus erano essenzialmente due.

  • La cessione del preliminare
  • Il saldo e stralcio

Non mi addentro sui tecnicismi del testo, dico solamente che lo stesso Gatti sconsiglia di approcciare a queste due tipologie per chi si avvicina al mondo degli investimenti. L’investitore piemontese spulcia le due tecniche in maniera esemplare elencandone le difficoltà, senza tuttavia scoraggiare chi vuole intraprendere questa professione.

Trattata in maniera sapiente tutta la parte relativa alla tassazione ed i modi per evitare di pagare tasse. Naturalmente il consiglio che viene fornito è quello di operare come soggetti privati, aprire società è una procedura riservata solo per chi vuole compiere il grande passo avendo l’esperienza necessaria, e i capitali, per piazzare più di due operazioni di trading immobiliari. Singolare a riguardo la mancanza di legislazione chiara del sistema fiscale italiano, che non è specifico su quante operazioni annuali possa compiere un privato, tuttavia Gatti consiglia di non superare mai le due operazioni, altrimenti si rischia di entrare nel mirino dell’Agenzia delle Entrate.

Il fondatore di SpecchioDinamica, la community creata dall’autore, al termine del libro racconta la sua storia e di come è riuscito a trasferire in rete il suo lavoro. Personalmente seguo con molto interesse il suo operato, e devo dire che c’è solo da imparare dal suo modo di agire e di parlare. 

Libro certamente di nicchia, scritto veramente bene ed in maniera semplice. L’autore ha trasferito su carta ciò che realizza in video. Mi piace sottolineare l’aspetto umano che risalta spesso durante la lettura, sia, ovviamente per la propria famiglia, sia per il rispetto che mostra per le altre persone. Un libro che consiglio a chi vuole iniziare ad operare nel trading immobiliare!

Giorgio Melis

Ricerche correlate